UN MINUTO CON MARIA 01/09/2014

Maria nella storia delle nazioni

 

Come dallo spirito greco ci è valsa la prima età d’oro del culto verso Maria, come testimonia la storia, allo stesso modo è lo spirito tedesco, una volta divenuto più grande in seno del cristianesimo, che la Chiesa è debitrice della seconda età d’oro della pietà mariana.


  (...) Tutti i popoli europei che hanno le loro radici nel mondo cristiano germanico hanno delle relazioni molto speciali con la SS Vergine e il suo culto. Più si sono inoltrati nel Regno di Dio col loro fondo germanico (...), più risalta con splendore la nota mariana nella loro vita religiosa.



 (...) Che la seconda età d’oro della pietà mariana cattolica sia stata aperta dallo spirito tedesco, basterebbe a dimostrare l’epoca nella quale è esistita, collocandola tra l’anno 1000 e il 1400, o un poco più tardi.


 Ciò viene dimostrato, egualmente, dai nomi dei principali rappresentanti di questa ‘seconda età d’oro’ : il lombardo sant’Anselmo con i suoi discepoli, il borgognone san Bernardo, lo Svevo sant’Alberto Magno ed il Sassone san Corrad
o