PENSIERO DEL GIORNO Giovedì 26 Giugno 2014.

PENSIERO DEL GIORNO Giovedì 26 Giugno 2014.

Se il frutto è cattivo, l’albero è cattivo. Poiché l’albero del falso profeta non produce solo parole, ma ogni altro frutto, osservando i suoi frutti, è facile comprendere che ci si trova dinanzi ad un albero guasto, malato, non buono. La sua parola è anch’essa guasta, malata, non buona. Questa regola di Gesù è infallibile. Perché allora molti si lasciano ingannare, fuorviare, raggirare? Perché Dio vuole che l’uomo metta sempre in atto sapienza e intelligenza. Vuole che sempre l’uomo creda nella sua Parola. Chi non crede nella Parola di Dio, sempre si lascerà ingannare. Anche lui è albero cattivo con frutti cattivi.

SE VUOI - una Ave Maria per Don Pino
C'è una preghiera speciale ogni giorno nella celebrazione della S.Messa. per voi tutti che leggete,
- Sia lodato Gesù Cristo - Sempre sia lodato