3 maggio 2015: Ciao Attilio

Ciao Attilio, oggi rinato in Cristo.

Per l'anagrafe eri Attilio Battistini, per tutti Gigetto, per me il mio Zio, quello che parlava, con la voce di mio padre, di cose ormai lontane dalla nostra vita: la terra, il sole, il vento, la pioggia, gli animali. Valori che per te erano ancora importanti e degni di rispetto, in un mondo complicato che forse facevi fatica a capire.

Sei stato un bravo contadino, hai seminato bene e non solo nella terra: negli ultimi momenti la tua famiglia, i tuoi frutti, erano al tuo fianco, ad accompagnarti in questo difficile ultimo viaggio, con il rispetto e l'amore che tu hai saputo trasmettere loro; sei stato un modello anche in questo, prega per noi, perchè possiamo essere degni del tuo esempio.

Ciao Zio!


Giuliano