Gli Hobbit della compagnia dell'Agnello

Scoprendosi amato da Dio, l'uomo comprende la propria trascendente dignità, impara non accontentarsi di sé e ad incontrare l'altro in una rete di relazione sempre più autenticamente umane. 
Uomini resi nuovi dall'amore di Dio sono in grado di cambiare le regole e la qualità delle relazioni e anche le strutture sociali: sono persone capaci di portare pace dove ci sono conflitti, di costruire e coltivare rapporti fraterni dove c'è odio, di cercare la giustizia dove domina lo sfruttamento come su uomo. Solo amore è capace di trasformare in modo radicale rapporti che gli esseri umani intrattengono tra loro. Inserito in questa prospettiva, ciascun uomo di buona volontà può intravedere i vasti orizzonti della giustizia e dello sviluppo umano nella verità e nel bene. (Compendio della Dottrina Sociale della Chiesa, pag. 2) 
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Siamo Hobbit, piccole persone con un cuore nobile. Non abitiamo in grandi castelli incantati come Gran Burrone o Tempi dell'operosità come le Miniere di Moria, abitiamo in piccole case della Contea e percorriamo la terra di mezzo dove, tra lupi e cavalieri Neri, esistono ancora persone che possono condividere con noi la fede nell'Annuncio dell'unico che salva.
A volte anche noi ci rifugiamo nei castelli e nelle miniere, per un piccolo conforto o per rivedere vecchi amici, ma poi riprendiamo la via, questa è la nostra vita, questo è il luogo in cui, nelle notti di luna piena, ci raggiunge Gandalf, nostra guida e stimolo per essere sempre nella giusta direzione.
Se vuoi unirti a noi inizia a camminare nella Terra di Mezzo e non preoccuparti di lupi o Cavalieri Neri, fede e ragione sono le nostre armi, diventeranno facilmente anche le tue, buon cammino!
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Siamo laici impegnati quotidianamente, nei nostri ambiti di lavoro, nelle nostre amicizie e in famiglia, per aiutare, nel nostro piccolo, la difesa dei principi della fede (negoziabili e non). Combattiamo con forza, ma solo con i mezzi della ragione, un'antropologia che sta prendendo piede, triste conseguenza di una deriva relativista, con presunti nuovi diritti e un'idea di uomo che ne costituisce la base tutta incentrata sul proprio desiderio di piacere, sulla propria soddisfazione personale, completa e subito, a prescindere dagli effetti collaterali che questo comporta (immediati o futuri). 

Temi come i matrimoni e le adozioni gay, l'aborto e l'eutanasia non ci possono lasciare indifferenti e quindi cerchiamo, guidati e mantenuti sulla strada corretta da un sacerdote, di far emergere sempre le nostre idee, in ogni luogo e con ogni mezzo, per contrapporci ad un pensiero unico fatto di slogan.

I NOSTRI RIFERIMENTI: da completare / integrare / modificare..., io ho messo solo i miei...e neanche tutti
Il Compendio della Dottrina Sociale della Chiesa
Il Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica
Papa Benedetto XVI: ....
Papa Francesco: Evangelii Gaudium
Costanza Miriano, tutti i libri
Mario Adinolfi, Voglio la Mamma, ed. Youcanprint 2014
Il padrone del Mondo, R. H. Benson

I NOSTRI STRUMENTI

- hobbitdellacompagniadellagnello@gmail.com
- Twitter: hobbitcompagniadellagnello
- Facebook: hobbitcompagniadellagnello

LE INIZIATIVE IN CUI CREDIAMO
- La zeppa contro il Pillone - agosto 2014
- Omofobia a San Marino o vagiti di coscienza civile? - agosto 2014
- Sentinelle in piedi a Rimini - ottobre 2014
- Aborto e fotografie disdicevoli - ottobre 2014